Amazon Retail e Amazon Marketplace

Amazon Retail e Amazon Marketplace

Amazon possiede due tipologie di ecommerce: Amazon Retail e Amazon Marketplace. (AMAZON SERVICES)
Non tutti sono a conoscenza dell’esistenza di questa suddivisione. Vediamo insieme le differenze:

Amazon Retail

Amazon Retail è il canale dedicato ad Amazon stesso. Viene utilizzato per acquistare dai grossisti e rivendere in prima persona.

Per la gestione dei suoi fornitori utilizza la piattaforma chiamata Vendor Central.

Tramite Amazon Retail, i grossisti che vogliono vendere direttamente ad Amazon, vi si interfacciano.

Utilizzando questa modalità i grossisti non dovranno preoccuparsi dei rapporti con il cliente finale. Lo stesso sarà gestito in toto da Amazon stessa, la quale assume il ruolo di venditore finale.

Marketplace Amazon

Amazon Marketplace invece è la piattaforma che consente a chiunque di vendere direttamente all’utente finale ed è quella che tutti vediamo quando cerchiamo il sito di Amazon.

Amazon, per consentirti di vendere sulla sua piattaforma, prende una percentuale di commissione su ogni vendita effettuata. Questa percentuale cambia in base alla categoria di riferimento. Il venditore che aderisce al programma si assume la responsabilità della vendita e gestisce in autonomia i prezzi dei prodotti. Per questa gestione i venditori si interfaccianno utilizzando la piattaforma chiamata Seller Central.

Alcuni fornitori di Amazon Retail utilizzano il Marketplace per introdurre nuovi prodotti ed avere un maggiore controllo sui prezzi.

Quando vendi su Amazon Marketplace puoi decidere quale servizio utilizzare:

  • Fulfillment By Merchant (FBM) – Il venditore si assume la responsabilità e le spese generali per la spedizione all’acquirente. Per impostazione predefinita, questo modello vale per i prodotti non in Prime;
  • Fulfillment By Amazon (FBA) – Il venditore si avvale dei centri di distribuzione di Amazon che si fanno carico della spedizione degli ordini al consumatore finale per conto del venditore. Gli articoli compresi in questo modello sono idonei Prime. Oltre alle commissioni di Amazon per le vendite, sono applicate commissioni di deposito, spese di spedizione e altre commissioni. Il venditore si deve occupare di riempire i magazzini di Amazon affinché siano sempre provvisti di unità vendibili, in modo che i prodotti mantengano una presenza continua sul sito.

Quali sono le differenze tra Amazon Retail e Amazon Marketplace?

Amazon Marketplace è una sorta di grande magazzino con rivenditori e negozianti indipendenti che vendono i loro prodotti tramite il sistema Amazon. Questi in cambio pagano ad Amazon una percentuale sui prodotti venduti, oltre ad un abbonamento pari a 39 euro al mese. Il programma è ottimo per i venditori che vogliono attirare nuovi mercati vendendo i propri prodotti all’estero grazie alla presenza del marketplace di Amazon in quasi tutte le nazioni.

La differenza tra Retail e Marketplace è sostanziale, anche se in realtà i venditori non colgono le differenze.

Questo è dovuto probabilmente al fatto che l’esperienza del consumatore Amazon è la stessa se i prodotti vengono acquistati direttamente da Amazon o da un venditore tramite il Marketplace.

Amazon desidera che i suoi utenti abbiano un’esperienza unica, quindi tutti i venditori del Marketplace devono adattarsi al regolamento di Amazon, senza poter ottenere nessuna eccezione. Viene data molta importanza al servizio ai clienti.

vantaggi nell’utilizzo di questi programmi sono enormi. Amazon è un canale di marketing fondamentale per rivenditori, fornitori e grossisti che li aiuta ad incrementare ulteriormente le vendite e i ricavi, oltre che apprendere da un colosso le “best practice” sui temi rilevanti. Inoltre, è un’opportunità da sfruttare per diffondere i propri prodotti su una piattaforma che ha un enorme successo in tantissimi stati del mondo.

Posted in Amazon, Guide, MarketingTags:
Write a comment